Lyrics: Wuthering Heights, tra musica e letteratura

Condividi!

Il rifermento a Cime Tempestose di Emily Brontë, classico della letteratura britannica, non poteva essere più esplicito, perché la canzone di Kate Bush ha lo stesso titolo del romanzo (in lingua originale, Wuthering Heights). La storia è ormai nota: sul finire degli anni ’70 una giovanissima cantante di nome Kate (diminutivo di Katherine) guarda la trasposizione cinematografica di Wuthering Heights, si interessa al libro, lo legge e si immedesima nella protagonista che, guarda caso, si chiama Catherine proprio come lei (anche se lo spelling presenta qualche variazione). Tra l’altro Kate ed Emily Brontë nate lo stesso giorno, il 30 luglio, e questa è un’altra grande coincidenza che ispira la cantante britannica.

Kate, Cathrine e Cathy

Kate Bush gioca col personaggio di Catherine, che nel romanzo avrà una figlia omonima alla quale si fa riferimento con il diminutivo Cathy per distinguerla appunto dalla madre. Catherine e Cathy sono dunque due personaggi separati: la prima è amata da Heathcliff; la seconda è accolta da quest’ultimo senza grande entusiasmo come nuora.

La canzone sembra non andare troppo per il sottile: per l’autrice Kate Bush, Catherine e Cathy sono la stessa cosa o, meglio, quando si parla di Cathy nella canzone ci si riferisce alla figura della madre Catherine.

Brughiere e presagi

Nella prima strofa, già nell’incipit si trova un riferimento spaziale ben preciso a quella brughiera del nord dell’Inghilterra sferzata dal vento (wiley, windy moors) che dà il nome al romanzo, mentre nel secondo verso c’è un riferimento all’infanzia di Cathrine, che gioca con Heathcliff correndo e rotolandosi nel verde di quelle colline, proprio come viene descritto nel libro (We’d roll and fall in green).

Anche l’amore ambiguo e ambivalente di Cathrine per Heathcliffs viene reso dai versi I hated you, I loved you, too (“Ti odiavo e allo stesso tempo di amavo), perché lei prima lo avvicina e poi lo respinge ma, nonstante poi lei si sposi con un altro uomo e lui faccia della vendetta lo scopo della propria vita, alla fine i due si confesseranno un amore reciproco mai venuto meno.

Nella seconda strofa il testo della canzone immagina dei presagi (attraverso un sogno premonitore) che sembrano avvertire Cathrine della sua morte imminente e l’addio della tenuta eponima di Wuthering Heights (Bad dreams in the night / They told me I was going to lose the fight / Leave behind my […] Wuthering Heights).

La finestra e il freddo

Dopo le prime due strofe ecco subentra il famosissimo ritornello, ricco di suggestive assonanze (Heathcliff, it’s me, I’m Cathy), con il quale la voce narrante spiega di essere ritornata (I’ve come home) e  implora di essere lasciata entrare dalla finestra perché fuori da freddo ( I’m so cold /
Let me in through your window
).

Anche il freddo, la finestra e la richiesta di poter entrare sono precisi riferimenti al romanzo. In una delle scene iniziali, ambientata in un tempo successivo alle vicende che saranno poi ripercorse con un lunghissimo flashback, un visitatore che si trova a Wuthering Heights viene colto di sorpresa da una tormenta di neve ed è costretto a trascorrere la notte malgrado Heathcliff – il proprietario della tenuta – non mostri alcuna voglia di ospitarlo. Durante la notte, dopo aver trovato dei quaderni di Catherine e averli sfogliati prima di addormentarsi, il visitatore viene svegliato dalla figura di uno spettro, che in qualche modo riconosce come lo spettro di Catherine, il quale bussa alla finestra e chiede di entrare. Per la paura l’uomo comincia a urlare e Heathcliff, svegliato dalle urla, interviene. Heathcliff crede alla storia del suo ospite e apre la finestra per lasciare che il fantasma di Catherine entri.

Il motivo della visita

Cosa vuole Cathrine da Heathcliff? Secondo la canzone di Kate Bush, lo spettro è venuto per aggiustare le cose (to put it right), possedendo l’anima di Heathcliff e portandola via con sé (let me have it, Let me grab your soul away) dopo tanto struggersi (I pine a lot), dopo tanta solitudine nell’aldilà (it gets lonely / On the other side from you). In questo senso, il presagio precedente è simmetrico a questo presagio che annuncerebbe la morte di Heathcliff e il ricongiungimento dopo la morte – così come la leggenda di cui si vocifera nel romanzo – con la vera donna che lui abbia mai amato in vita senza mai possederla.

Giuseppe Raudino

Wuthering Heights

Out on the wiley, windy moors
We’d roll and fall in green
You had a temper like my jealousy
Too hot, too greedy
How could you leave me
When I needed to possess you?
I hated you, I loved you, too

Bad dreams in the night
They told me I was going to lose the fight
Leave behind my wuthering, wuthering
Wuthering Heights

Heathcliff, it’s me, I’m Cathy
I’ve come home, I’m so cold
Let me in through your window

Heathcliff, it’s me, I’m Cathy
I’ve come home, I’m so cold
Let me in through your window

Ooh, it gets dark, it gets lonely
On the other side from you
I pine a lot, I find the lot
Falls through without you
I’m coming back, love
Cruel Heathcliff, my one dream
My only master

Too long I roam in the night
I’m coming back to his side, to put it right
I’m coming home to wuthering, wuthering
Wuthering Heights

Heathcliff, it’s me, I’m Cathy
I’ve come home, I’m so cold
Let me in through your window

Heathcliff, it’s me, I’m Cathy
I’ve come home, I’m so cold
Let me in through your window

Ooh, let me have it
Let me grab your soul away
Ooh, let me have it
Let me grab your soul away
You know it’s me, Cathy

Heathcliff, it’s me, I’m Cathy
I’ve come home, I’m so cold
Let me in through your window

Heathcliff, it’s me, I’m Cathy
I’ve come home, I’m so cold
Let me in through your window

Heathcliff, it’s me, I’m Cathy
I’ve come home, I’m so cold

Compositori: Kate Bush

Testo di Wuthering Heights © Sony/ATV Music Publishing LLC


Condividi!

Insegno Teoria dei Media alla Hanze University of Applied Sciences di Groningen, in Olanda. Scrivo e racconto storie. "Stelle di un cielo diviso" è il mio ultimo romanzo.

Lascia un commento

Torna su