La posta del cuore

Condividi!

Cara posta del cuore,

È la prima volta che scrivo e innanzitutto volevo fare i complimenti per questa stupenda rubrica. Sono disperata: mio marito a causa della crisi ha dovuto cambiare lavoro e ora fa il marinaio. Io so che è partito per noi, per migliorare la nostra situazione ma nelle mie orecchie ancora risuonano le urla dei suoi compagni al momento della partenza : “su! vieni, dai! Scendi che andiamo a Troia!”. A Troia!! Cosa devo pensare?? Ormai vivo nel sospetto… In paese gira voce che sia stato con quella maiala di Circe, ma io non voglio crederci, l’invidia fa spesso parlare la gente a sproposito.
penelope Sono 20 anni che aspetto. Che dice, sono ancora pochi? Ho deciso di non assillarlo con le mie stupide telefonate, anche perché sulla nave il telefono non ha campo e non riusciamo mai a sentirci. Non so che fare; a volte quando lo chiamo mi sembra anche di sentire delle donne cantare!!
Sto impazzendo.
Se sapessi che è appartenuto a un’altra non riuscirei ad andare avanti. Lo amo tanto e in cuor mio so che tornerà più ricco di prima. Mi prenderà per scema ma sto facendo per lui una tela di noi due abbracciati, con un cuore rosso come cornice. Ogni sera, però, quando guardo il lavoro fatto la mattina, non sono mai contenta, e la disfo sempre.
Cosa mi consiglia?

                                                                                                                             Penelope

.

.

Cara lettrice,
Innanzitutto la ringrazio per i complimenti. Lo so è davvero una rubrica cazzuta, non a caso la gestisco io, da solo. Ho già aiutato diverse coppie a risolvere i loro problemi e non ho mai fallito un colpo sino ad ora.
La prima cosa che deve sapere è che la gelosia è una brutta bestia, rovina anche i rapporti più solidi. È evidente che lei è una buona moglie, sicché continui a filare il perfetto amore, sono sicuro che suo marito tornerà a casa più ricco e innamorato di prima.
Non lo assilli con stupide paranoie, si ricordi che gli uomini fanno spesso orecchie da mercante e non sempre riescono a capire le esigenze delle donne. Per questo motivo, non si lasci tentare dal porco di turno che le promette amore. Lei è forte e, con suo marito, supererete questa difficoltà.
La vostra storia è a cavallo.
Non si dimentichi che il vero amore supera le barriere del tempo e dello spazio: è come il vento che sfiora il volto, accarezzandolo e avvolgendolo.
In fondo cosa sono mai vent’anni rispetto all’eternità dell’amore?

                                                                                                                                                                            Dottor .G

Dottor .G
Dottor .G

Condividi!

Grado Zero è una rivista culturale online, nata dall’incontro di menti giovani. Si occupa di cultura e contemporaneità, con particolare attenzione al mondo della letteratura e del cinema.

2 Responses

Lascia un commento

Torna su