Uno “Zeno” dei tempi moderni

Sembra che negli ultimi anni sia avvenuta una riscoperta dell’opera La coscienza di Zeno di Italo Svevo; si...

Walter White e Riccardo III : hybris e fatalità (Parte 2)

(La prima parte dell’articolo è qui) «Incontrai un viandante di una terra dell’antichità, Che andava dicendo: “Due enormi...

Walter White e Riccardo III : hybris e fatalità (Parte 1)

“A horse! A horse! My kingdom for a horse!” Shakespeare, Riccardo III Termina così, in un grido di...

Napoletanità vs Napoletaneria

Napoletanità vuol dire fantasia, passione, intelligenza, cultura, amore per le proprie tradizioni; al contrario Napoletaneria significa oleografia, banalità,...

Quattordici libri in siberia

Ogni tanto anche noi di Grado Zero ci ricordiamo di abbassare un po’ il livello di serietà. Oggi...

Mastro-don Gesualdo: l’amaro limbo degli ibridi sociali

Giovanni Verga pubblicò il Mastro-don Gesualdo sulla rivista Nuova Antologia nel 1889. Tuttavia, esso fu il prodotto di...

Medea, il mito eterno

 L’affascinante e misteriosa figura di Medea, maga della Colchide, infernale protagonista della mitologia greca, si è nei secoli...

Izrail’ Metter, fra memoria e speranza

Quando la vecchia si avviò verso la porta, il capo la seguì con gli occhi e avrebbe voluto...

Marcovaldo e l’idea di un cittadino “suo malgrado”

L’amore per la natura di Marcovaldo è quello che può nascere solo in un uomo di città: per...

Torna su